Auto nel mirino del Fisco con il redditometro

Ancora brutte notizie in arrivo per gli automobilisti italiani che ben presto potrebbero vedersi aumentare l’ammontare delle tasse da pagare anche a causa dell’automobile che guidano. L’auto infatti, insieme a barche, immobili ed altri numerosi fattori contribuirà ad identificare il tipo di contribuente grazie allo strumento del redditometro.

Dopo l’aumento del bollo e del continuo aumento del prezzo della benzina, ora arriva la notizia che l’auto sarà una delle principali voci del redditometro, lo strumento ideato dal governo e che sarà presentato tra qualche giorno ed introdotto in via sperimentale, almeno inizialmente.


Il redditometro sarà composto da circa un centinaio di voci di spesa, tra cui l’automobile di proprietà, e misurerà la corrispondenza tra il reddito dichiarato di un soggetto e quelle che sono le spese effettive effettuate dallo stesso per determinare i criteri di pagamento delle tasse.

Insomma tempi duri per gli italiani che possiedono una o più automobili di grossa cilindrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.