Nick D'Aloisio a 17 anni è milionario grazie ad una app

Un ragazzino sicuramente geniale, è un liceale inglese e si chiama Nick D’Aloisio, ha solo 17 anni ed ha creato una app che ha venduto a Yahoo, e ha guadagnato un sacco di soldi. L’app si chiama Summly ed è stata pagata 30 milioni di dollari dal colosso americano.

Bravo Nick, ora dovrai finire il liceo e poi andare all’Università, ma intanto dovrai gestire i tuoi milioni e il tuo lavoro presso Yahoo. Summly è un nuovo modo di ottenere le informazioni in modo divertente ed istruttivo oltre che mobile.


L’app consente di visualizzare tutte le news presenti online prelevandole da moltissimi siti diversi. Una volta prelevate, Summly realizza un riassunto generale composto da circa 400 caratteri. Rappresenta sicuramente un nuovo modo di fare informazione, molto rapido e adatto a chi non ha molto tempo per informarsi anche se in modo più approfondito, dai vari siti presenti sulla rete.

Il giovane Nick D’Aloisio aveva ideato la app già due anni fa, quando aveva solo 15 anni e subito ha avuto sostenitori e investitori come il gruppo mediatico News Corp. di Rupert Murdoch, Ashton Kutcher e perfino Yoko Ono.

La nuova tecnologia di Summly con il suo rivoluzionario algoritmo ora verranno integrati in Yahoo per completare la gamma di servizi che essa offre.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.